da martedì 3 ottobre ESPONE Angela Tugnetti | FUSORARI
22870
post-template-default,single,single-post,postid-22870,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.7,menu-animation-underline,popup-menu-fade,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

da martedì 3 ottobre ESPONE Angela Tugnetti

Sibilla e Il Grande Sasso
…a cavallo tra Castelluccio di Norcia e Campo Imperatore
Espone Angela Tugnetti

“Donne di estrema bellezza amano frequentare le feste ed i balli a Castelluccio, ma possono restare tra gli uomini solo di notte, all’alba devono rientrare nel loro territorio.”
Si racconta come durante un ballo all’alba il sole le sorprese e furono costrette a fuggire, e con i loro piedi caprini, nella loro folle corsa, segnarono per sempre la parete di Monte Vettore, creando quella che tutt’oggi viene chiamata
“la Strada delle Fate”, la faglia che taglia il Monte Vettore a quota 2000 metri. (La leggenda delle Fate a Castelluccio)

“Gran, Gran Sasso, che parli con le stelle le lacrime che asciughi son sempre quelle Grande Sasso, conserva il tuo mistero e ogni sogno fatto lo vivrò davvero…” (Gran Sasso, Ivan Graziani)



ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER